Che cos’è la consulenza sessuologica?

Esiste un servizio che può aiutarti nel momento in cui vivi una condizione di sofferenza relativa all’area della sessualità: ecco in cosa consiste la consulenza sessuologica.

La sessualità è uno di quegli argomenti che, nonostante la loro centralità nella nostra vita, suscitano ancora vergogna e spesso anche scandalo, rendendoci difficile confrontarci con altri sul tema, scambiare vissuti e richiedere un aiuto specialistico rispetto i nostri eventuali problemi. La scarsa informazione, assecondata da questa difficoltà nel trattare l’argomento, ci porta spesso per dare per scontate alcune nostre convinzioni che spesso possono essere errate, vivendo spesso con disagio situazioni che in realtà rientrano nella normalità, e trascurandone invece altre che potrebbero essere trattate e risolte, permettendoci di condurre una vita sessuale serena e gratificante.
La figura del consulente sessuale nasce per rispondere alla necessità sempre più diffusa di affrontare il tema della sessualità, ricevere rispetto ad esso informazioni attendibili e trattare tutte le condizioni di disagio che riguardano quest’area e che, quando non risolte, possono notevolmente inficiare la qualità di vita di chi le vive.

La consulenza sessuale è una prestazione solitamente erogata dallo psicologo, dal medico o da altro professionista opportunamente formato, che può avere una o più delle seguenti finalità (1):
Informare, ovvero trasmettere informazioni veritiere e attendibili sul mondo della sessualità, per permettere nei destinatari della consulenza il superamento di stereotipi e false credenze e lo sviluppo di una sessualità più consapevole e meno vincolata;
Diagnosticare, ovvero analizzare l’insieme di segni e sintomi che si manifestano nella sfera sessuale e vengono riportati dal cliente come motivi di sofferenza, i quali potrebbero richiedere un intervento specialistico di tipo psicologico, urologico, ginecologico, ecc.;
Supportare, ovvero fornire uno spazio di ascolto e rielaborazione dei propri eventuali vissuti a chi vive una condizione di disagio riguardo la propria sessualità, aiutando a sviluppare risorse personali utili ad affrontare questo tipo di sofferenza;
Educare, ovvero produrre nell’individuo una crescita sana dal punto di vista psicosessuale, attraverso la trasmissione di informazione e la promozione di comportamenti sessualmente e affettivamente sani e sicuri.

1: QUATTRINI, F., Maiella, R. & Fulcheri, M. (2012). Sex Counseling. The Helping relationship as information, prevention and sexual-affective education. Counseling, 5(3): 285-301.

Privacy Policy